martedì 5 ottobre 2010

5/10/10 tempo uggioso

E' tempo che non scrivo, e mi trovo qui davanti al pc a farmi sempre la stessa domanda. Sono ancora nel tuo pensiero????
Leggo e rileggo il tuo ultimo sms e in queste parole cerco e trovo la risposta (penso).

Hei tutto bene?
Vista la telefonata di pochi giorni fa. Mi dispiace per come ti ho lasciato... Io sto male quando si discute e per l'ultima volta, visto che tu non vuoi ripensarci, devo dirti dolce amore mio che ti amo e ti amero per sempre, e di questo ne sono sicura. E' un gran peccato e dolore buttere via quello che c'è stato e quello che c'era. Non ho mai amato così profondamente nessuno... Penso sempre che tu sia la mia anima. E purtroppo... spero di trovare una persona che mi ami e mi dia quello che mi hai dato tu..
tutte quelle stelle che guardi in cielo la sera sono le mie lacrime... Adesso, vorrei vorrei.
Ma io mi chiedo potrò mai? Senza te è dura e ... vorrei vorrei ... essere felice, serena....
Purtroppo l'amore non vince sempre. Ma io sono come un fiume in piena, e ne ho veramente tanto da dare. Quando vorrei o avrai bisogno, sai come trovarmi. Ci sarò. Ora ti saluto. Ti Amo


Mi fa male non sentirti e quante volte vorrei farlo e mi trattengo. Passo davanti alla coop per vedere se c'è la macchina e quando la vedo mi tranquillizzo e se non la vedo mi agito e faccio qualche giro per il paese per vedere se la vedo o ti incontro, al punto tale che negli orari che conosco cerco anche solo di vederti, e non ti dico cosa faccio.
Tutto mi torna alla mente e non sai quanto.
Passo ai cavalli tutti i giorni , più volte al giorno, e faccio fatica a non passarci, è più forte di me. chissà se tu ci passi ancora.
Scendo e vedo se quel ramo, ormai secco, è stato spostato o è ancora li come l'ho lasciato.
A volte vorrei metterti una rosa rossa, e scriverti un sms: "c'è posta per te".
Inutile dirti dove va la mia mente e ormai l'ho scritto e riscritto un sacco di volte.
Tu sei ancora viva nel mio pensiero, eccome.....
Questa mattina per esempio sono passato di li ed ho trovato un ramo secco con foglie agganciato alla recinzione a due metri dal solito palo. La domanda è stata spontanea. sei stata tu a metterlo? Io l'ho spostato avvicinandolo al palo Vega. Se penso che sei stata tu mi si apre il cuore e mi torna la felicità. Se penso che non sia stata tu , non riesco a darmi una spiegazione e faccio fatica a crederci. Passerei li le giornate ad aspettare un tuo passaggio e poi mi dico quanto sono stupido ed incoerente.
Tu ci sei.
Tra le diverse canzoni che ho selezionato, una in particolare mi torna alla mente, e qui di seguito la cito e creo il collegamento:

Brugaro e Fiorella Mannoia - Il Deserto
http://www.youtube.com/watch?v=1FYVkesDGns

In questo brano, Voci, poesia e musica s'incrociano e quello che senti è veramente qualcosa di particolare e profondo, sopratutto se hai vissuto una storia come la nostra, al punto tale che in quelle parole ti ci trovi, e mentre l'ascolti ti dici:" ma questa è la colonna sonora del nostro Amore".
Certo, come questa canzone ce ne sono tante altre, ma questa la trovo paricolare per alcune parole, frasi, che scatenano...
ci siamo lasciati ma continuiamo a vederi
nascosto in un angolo esiste uno spazio deserto lo abbiamo diviso e condivido e tanto amato.
spazio deserto dove abbiamo lasciato la parte migliore di noi
ecc. ecc faccio prima a trascrivere il testo di tutta la canzone qui di seguito.

IL DESETO (testo)
A quale destino siamo legati
a quale luogo invitati
e non esserci andati
per una scusa banale o una distrazione

E sarà vero che ci si sente perduti
alla fine di un viale in un giorno qualunque
e se fossimo andati che faccia avrebbe avuto l'amore incontrato
l'amore incontrato

La cosa è certa è che ci siamo lasciati
ma continuamo a vederci senza incontrarci
La cosa normale è che continuiamo a parlarne
e ogni volta parlarne è quasi come morire, perchè...

Nascosto in un angolo esiste uno spazio deserto,
lo abbiamo diviso e poi condiviso, e tanto amato
Nascosto nel cuore lo vedi è uno spazio deserto
dove abbiamo lasciato la parte migliore di noi, la parte migliore.

Da quale futuro se esiste un futuro
ci siamo abbonati nei giorni d'amore
ai libri a quei film che ci piace guardare
sempre più spesso la sera
E ci vuole anche le voglia
di voler commentare un finale sbagliato
perchè a essere in due ci vuole fortuna e ci vuole coraggio
ci vuole coraggio

Comunque sia non ci siamo lasciati
ma continuamo a vederci senza incontrarci
La cosa normale è che continuaiamo a parlarne
e ogni volta parlarne è quasi come morire, perchè...

Nascosto in un angolo esiste uno spazio deserto,
l'abbiamo diviso e poi condiviso, e tanto amato
Nascosto nel cuore lo senti è uno spazio deserto
dove abbiamo lasciato la parte migliore di noi, la parte migliore.

Che il nostro cuore faccia da siepe
e che ripari dal vento
e dal rumore sottile che si muove, si muove dentro
Perchè c'è speranza che il nostro deserto diventi giardino
e lo spazio interiore diventi racchiuso diventi
diventi infinito.

La nostra vita è come la pioggia che scende
colpisce le foglie sensibile al tatto
e a tutti i colori



A volte vorrei partire, sperire, fari qualche sorpresa come a volte avviene nei film, quelle cose strane e particolari. Spesso la mente viaggia alla nostra isola, L'isola d'Elba, E quanto vorrei leggerti, o meglio, che tu leggessi quello che ho scritto.

"Vorrei, vorrei, " queste due parole sono spesso presenti nei tuoi sms. Mi fanno viaggiare e volare. Vorrei un tuo abbraccio, vorrei abbracciarti. non mi fa bene scrivere e tornare in questo blog, ma a volte non so proprio farne a meno....e.... forse sto peggio se non lo faccio.
Tempo fa, mi dicesti "sarebbe bello raccogliere tutte le nostre lettere, i nostri messaggi, e tutto quello che ci appartiene. E' vero, quante volte prendo in mano quello che ti ho scritto e sto male nel leggere anche solo alcune righe, al punto tale che sarei tentato a scannerizzarle piuttosto che leggerel per trascriverle. Ma vorrei farlo eccome. Mi dicesti " Penso sempre che tu sia la mia anima", Ebbene lo penso anche io.
Che dire???????
Forse è meglio smettere, perche di parole e sensazioni ce ne sarebbero ancora un mare, ma che dico, di più...
.... Tuo Faro
....spero.







Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento